Condizioni di vendita

Le seguenti condizioni di vendita si applicano tra la società Pecso Cavi srl (di seguito Pecso) e il Cliente (di seguito Cliente).

CONFERMA D’ORDINE e condizioni generali di vendita

1. L’importo minimo del singolo ordine è € 5.000,00 + iva se dovuta. In caso di accettazione da parte di Pecso di ordini inferiori potranno essere applicati costi di gestione pari a € 50,00 per ordine e costi di trasporto come indicato nei punti successivi.
2. La conferma d’ordine viene inviata a seguito di Vostra richiesta d’ordine da noi ricevuta a mezzo fax o mail.
3. La conferma d’ordine costituisce pertanto parte del contratto di vendita.
4. E’ estremamente importate controllare tempestivamente la nostra conferma d’ordine in quanto, trascorsi 2gg dall’invio la riterremo accettata e procederemo alla produzione/taglio e confezionamento del materiale oggetto di vendita.
5. Le quantità, i prezzi, i termini di consegna e i termini di pagamento sono concordati ordine per ordine e benché reiterati nel tempo non costituiscono prassi commerciale, salvo contratti sottoscritti da entrambi.
6. Si informa che i crediti nonché gli ordini in essere tra Pecso e i propri Clienti possono essere oggetto di cessione o assicurazione del credito. In questo caso, ad ogni cliente verrà stabilito un fido dalla società di assicurazione. Non è prevista alcuna comunicazione al Cliente che il proprio credito è stato ceduto o assicurato.
7. Pecso si riserva di accettare le richieste d’ordine da parte dei Clienti che, assieme ai crediti in essere verso il Cliente stesso, superino il fido che è stato concesso per ogni Cliente dalle società di assicurazione. In caso di modifica del fido concesso da parte delle società di assicurazione, Pecso si riserva di ridimensionare gli impegni verso il Cliente alla luce del nuovo fido concesso.
8. Nonostante vi sia stata la cessione o assicurazione del credito, il Cliente rimane obbligato in solido con Pecso anche in caso di insorgenza di crediti insoluti con apertura delle procedure legali per il recupero crediti da parte della Società di assicurazione.

CONSEGNA DEL MATERIALE

9. Gli ordini vengono assunti senza impegno per quanto riguarda il termine di consegna. L’evasione degli stessi è subordinata al reperimento delle materie prime; per cui, in mancanza di queste, sarà facoltà di Pecso annullare gli ordini in qualsiasi momento, o evaderli solo parzialmente.
10. La merce si intende resa DAP – Incoterms 2010 – per ordini superiori a € 10.000,00 + iva se dovuta. In caso contrario verrà applicato un contributo trasporto pari al 3% dell’ordine e comunque non inferiore a € 50,00. Tale contributo trasporto verrà inserito sulla nostra conferma d’ordine.
11. La merce, anche se venduta Franco Destino (DAP – Incoterms 2010), viaggia sempre a rischio e pericolo del committente.

RECLAMI e RESI

12. Pecso pone particolare attenzione alla qualità dei prodotti, ma nell’eventualità di riscontrare prodotti non conformi, Pecso valuterà il ritiro del materiale a proprie spese ed in ogni caso provvederà al riaccredito alle stesse condizioni di vendita. Nessun ulteriore onere può essere addebitato a Pecso quale a titolo di esempio: costi di montaggio/smontaggio, costi di posa in opera, costi per danno emergente o lucro cessante e nessun ulteriore obbligo di ripristino del materiale può essere invocato dal Cliente.
13. Per poter ritirare il materiale, Il Cliente a proprie spese deve rendere disponibile il materiale non conforme franco fabbrica del Cliente re-imballato in modo che possa essere trasportato con le medesime modalità con le quali Pecso ha consegnato il materiale (avvolto su bobine o in scatole o pallet). Eventuali componenti o accessori applicati al cavo non verranno resi (spine/plugs, schede, ecc..)
14. Non si accettano resi senza autorizzazione scritta da parte di Pecso.
15. In caso di resi non dipendenti da Pecso, sarà facoltà accettare il reso al quale sarà applicata una svalutazione del 10% sul prezzo di vendita.
16. Per garantire precisione e tempestività nella gestione di eventuali reclami, si suggerisce di conservare etichette/cartellini fino al completo consumo del prodotto.
17. Non si accettano reclami sulle quantità ricevute trascorsi 8 giorni dal ricevimento della merce.

FATTURE e PAGAMENTI

18. La fattura viene emessa entro il mese di consegna della merce se non contestualmente alla spedizione della merce stessa (fattura accompagnatoria).
19. Il pagamento deve essere effettuato con valuta beneficiario pari alla data di scadenza riportata in fattura.
20. Per nessun motivo e a nessun titolo può il Cliente differire i pagamenti oltre le scadenze pattuite; in caso di ritardo saranno conteggiati interessi al tasso Euribor 3 mesi maggiorato di 3 punti, nonché addebitate eventuali spese bancarie o assicurative.
21. Si informa che in caso di insoluto, Pecso sarà costretta ad istruire la pratica di rientro del credito tramite i propri legali e le proprie società di assicurazione che potranno subentrare nei rapporti con il Cliente.
22. Il materiale ceduto rimane proprietà di Pecso fino al pagamento per intero delle relative fatture. Si informa il Cliente che, in caso di insoluto, Pecso tenterà il recupero della merce anche se ceduta a terzi e sarà costretta a informare lo stesso Cliente del proprio Cliente delle motivazioni per tale richiesta.
23. In caso di insoluto, eventuali ordini in essere potranno essere tempestivamente sospesi o annullati in attesa di definire un piano di rientro del credito.

CONDIZIONI DI GARANZIA

24. Pecso declina ogni responsabilità dovuta ad uso improprio ed inadeguato dei propri prodotti. In particolare si fa riferimento a quanto contenuto nella norma CEI 20 – 40: “Guida all’uso dei cavi in bassa tensione” e nelle: “Raccomandazioni per l’uso dei cavi per l’energia con tensione nominale inferiore a 1 KV” edite dall’ANIE, gruppo 19°.

IMBALLI BOBINE

25. Il materiale venduto viene confezionato su specifiche del cliente o in matassa o in bobina. Le bobine costituiscono materiale di imballaggio che viene venduto al Cliente con emissione di regolare fattura soggetta ad IVA.
26. Tale materiale di imballaggio (Bobine), salvo se diversamente specificato nella conferma d’ordine, può essere reso a seconda degli accordi commerciali sottoscritti con il Cliente.
27. Con il reso da parte del Cliente, che avverrà tramite emissione di un DdT con causale “reso per accredito” seguirà una nota di accredito al verificarsi delle seguenti condizioni:
a. che le bobine siano marcate PECSO.
b. che le bobine siano in buono stato tale da poterle reimmettere nel ciclo produttivo.
c. che non eccedano la quantità venduta e non si riferiscano a vendite effettuate oltre i 24 mesi dalla data del ritiro.
d. che vengano ritornate in Porto Franco (DAP- Incoterms 2010).

28. La nota di accredito verrà emessa con condizioni di pagamento pari alle ultime in vigore con il Cliente.
29. Nel caso le bobine non vengano giudicate in buono stato di conservazione o presentino avarie tali da non poter essere riutilizzate, non saranno accreditate e verrà informato il Cliente che saranno rese disponibili per il ritiro da effettuarsi proprie spese entro 15 gg. Trascorso tale termine, Pecso si riserva di rottamare le bobine senza comunque chiedere ulteriori oneri al Cliente.
30. Svalutazione: le bobine riutilizzabili secondo i punti precedenti verranno riaccreditate in base alla seguente svalutazione considerando la differenza tra la data del DDT emesso da Pecso per la consegna del materiale (imballo pieno) e data di ritiro dell’imballo vuoto:
a. svalutazione 10% per imballi resi entro 6 mesi dalla consegna del materiale (data DDT Pecso).
b. svalutazione 30% per imballi resi oltre 6 mesi ed entro 12 mesi dalla consegna del materiale (data DDT Pecso).
c. svalutazione 60% per imballi resi oltre 12 mesi ed entro 18 mesi dalla consegna del materiale (data DDT Pecso).
d. svalutazione 90% per imballi resi oltre 18 mesi ed entro 24 mesi dalla consegna del materiale (data DDT Pecso).
e. svalutazione 100% per imballi resi oltre 24 mesi dalla data di consegna del materiale (data DDT Pecso).

IMBALLI BANCALI

31. I bancali/pallet tipo EUR o 80×80 sono ceduti al prezzo di 6,00 €/cad soggetti a iva in regime di inversione contabile.

VARIE

32. Si dichiara che il materiale è prodotto in ITALIA.
33. Le condizioni di cui sopra sono da ritenersi parte integrante del contratto di vendita.
34. Per quanto non espressamente previsto, valgono le condizioni generali “ANIE” per la fornitura di cavi e conduttori elettrici isolati.
35. Per quanto non specificato si rimanda alle norme di legge, usi e costumi.
36. In caso di controversie è competente il Foro di Mantova.

Rev. Listino 4/2020 – 01/07/2020